La sostenibilità ambientale è diventata una delle principali priorità di paesi e istituzioni negli ultimi due anni. Allo stesso tempo, le emissioni di gas serra (GHG) prodotte dal trasporto aereo continuano ad aumentare man mano che i voli diventano più convenienti.

 

L'istruzione superiore non fa eccezione qui, con la mobilità degli studenti e del personale che cresce di anno in anno e non mostra alcun segno di interruzione. Gli istituti di istruzione superiore (IIS), da un lato, vogliono aumentare la loro mobilità internazionale e, dall'altro, vogliono ridurre il loro impatto ecologico. Sebbene molti abbiano già preso provvedimenti per affrontare questo problema, sussistono ancora molte incertezze su quali misure adottare per affrontare efficacemente questo problema.

 

Inizialmente previsto come evento a Bruxelles, il webinar sugli scambi e la mobilità più verde degli istituti di istruzione superiore si è tenuto il 28 aprile e ha riunito circa 150 partecipanti interessati al tema della mobilità più verde. È stato organizzato dall'Agenzia nazionale svizzera Movetia, SwissCore e Erasmus Student Network, in uno sforzo congiunto per discutere non solo delle iniziative in corso di varie istituzioni e organizzazioni, ma anche di riflettere su cosa si può fare a livello nazionale ed europeo per conciliare meglio scambi internazionali e azione per il clima.

 

informazioni più approfondite 

https://esn.org/news/greener-mobility-exchange